pon70

 

L’Holocaust Education Trust Ireland (fondazione irlandese per l’insegnamento sull’Olocausto) ha fornito alla nostra  scuola bulbi di crocus gialli da piantare in autunno in memoria del milione e mezzo di bambini ebrei che morirono nell’Olocausto e delle migliaia di altri bambini che furono vittime delle atrocità naziste. I fiori gialli ricordano le stelle di Davide gialle che gli Ebrei erano costretti a cucire sugli abiti durante il dominio nazista. Il crocus fiorisce alla fine di gennaio o all’inizio di febbraio, intorno alla data del Giorno della Memoria. Quando qualcuno ammira i fiori, i ragazzi possono spiegare che cosa essi rappresentano. 

Il Progetto Crocus è un modo tangibile di introdurre i giovani all’argomento dell’Olocausto ed aumentare la consapevolezza dei rischi del razzismo, della discriminazione, del pregiudizio e dell’odio. La fondazione HETI mette a disposizione linee guida e informazioni che possono essere di ausilio agli insegnanti nel corso di questa attività. La partecipazione dei ragazzi  nel piantare i bulbi e osservare la crescita dei fiori incoraggia un apprendimento continuo dell’importanza della tolleranza e del rispetto. 

La nostra scuola partecipa al progetto da tre anni. Quest’anno le attività saranno affidate ad alcuni alunni della 1D e della 2D che le svolgeranno guidati dalla professoressa Tufano Maria. Si inizierà con la sistemazione dell’aiuola già esistente e la semina dei bulbi. I ragazzi prepareranno inoltre dei cartelli che saranno posizionati vicino all’aiuola per spiegare il significato dei fiori. Per questo sarà utilizzato il materiale strutturato fornito dall’associazione HETIreland.