pon70

iscrizioni

privacy
Come tutelarsi nell'era dei Social Network.

FileDimensione del File
Scarica questo file (Social_Privacy.pdf)La privacy sui social network921 kB

Per privacy si intende la situazione giuridica che disciplina il modo in cui una persona vive in società nei confronti delle altre persone: è un diritto fondamentale, oggi riconosciuto dall’ordinamento giuridico di tutti i paesi europei e delle principali nazioni del mondo.
Con l’affermazione delle moderne tecniche di comunicazione e la facilità di diffusione e duplicazione, la privacy è diventata il diritto ad esercitare un controllo sulle informazioni che ci riguardano. La tutela della privacy oggi si occupa principalmente di garantire il diritto fondamentale di esercitare il pieno e consapevole controllo sui nostri dati personali. In questo senso la privacy consiste:

  • nel diritto di sapere che qualcun altro sta raccogliendo informazioni sul nostro conto e per quale finalità desidera utilizzarle;
  • nel diritto di decidere se vogliamo consentire questa raccolta ed utilizzo o se preferiamo negare questo consenso.

Proprio per questo oggi la privacy è considerata un presupposto fondamentale per esercitare tutti i diritti che lo Stato ci riconosce.

Per dati personali, secondo la normativa vigente (D. Lgs. 196/03), si intendono le informazioni riferite (o anche semplicemente riferibili tramite un codice) ad una persona (persona fisica, persona giuridica, ente od associazione). Pertanto sono dati personali, non solo il nome ed il cognome, ma anche  il numero di targa di una vettura riferita ad un proprietario, il numero di una polizza riferita ad un assicurato e, ancora, il tipo di  riviste alle quali la persona è abbonata, la tipologia di acquisti effettuati per corrispondenza o tramite il telefono.

Per dati sensibili si intendono tutti quelli idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale, delle persone. Questa tipologia di dati è sottoposta ed un livello di protezione più elevato di quello previsto per i dati non sensibili.

privacy

Si presenta la versione aggiornata al 24 gennaio 2012 dell'Informativa ex art. 13 D.Lgs. n.196/2003 per il trattamento dei dati personali degli alunni e delle famiglie.

 Secondo le disposizioni del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (“Codice in materia di protezione dei dati personali”) nel seguito indicato sinteticamente come Codice, il trattamento dei dati personali che riguardano i componenti della sua famiglia sarà improntato ai principi di liceità e trasparenza, a tutela della vostra riservatezza e dei vostri diritti.

In allegato è possibile scaricare l'opuscolo informativo del GARANTE sulla Privacy

FileDimensione del File
Scarica questo file (La+privacy+a+scuola.pdf)La privacy a scuola537 kB